Perry Boogie, pianista e cantante di boogie woogie e rock'n'roll da Bologna. 
Il  suo viaggio musicale inizia con gli studi classici quando è ancora un bambino e prosegue all'interno della scena punk locale. 
Sin dai primi anni '80 Perry  rappresenta la tastiera new wave italiana con i Neon. 
In quel periodo ha la grande opportunità di lavorare al fianco di Mick Ronson (chitarrista di Bowie), il quale produce un progetto di Perry ed Andi Sex Gang.

Ronson accende in Perry la passione per il rock'n'roll, così dai tardi anni '80 i suoi interessi musicali cambiano rotta e fonda la sua rock'n'roll band, i Jack Daniel's Lovers. Il loro primo LP viene prodotto da Steve Berlin (Los Lobos) e Perry, include collaborazioni con Lee Allen (sax di Fats Domino e Little Richard) e Dave Alvin (Blasters). 
Fanno una parte importante del revival rock'n'roll in Italia: suonano di spalla agli Stray Cats nel 1989 e raggiungono il secondo posto a Il Canzoniere dell'Estate, Rai Uno, all'inizio degli anni '90. 

Durante gli anni '90 e 2000 Perry  continua a suonare boogie woogie con varie formazioni, fra cui i Jumpin' Shoes e gli Starliters, ma soprattutto suona con alcune fra le più grandi star mondiali del rock'n'roll come Janis Martin, Charlie Gracie, Little Tony, Sleepy La Beef, Candye Kane, Sandy Ford, Graham Fenton; spesso prende parte al Summer Jamboree di Senigallia, dove accompagna fra gli altri Tommy Sands e Johnny Farina (Santo & Johnny). 

Il suo stile pianistico si ispira a leggende quali Fats Domino e Jerry Lee Lewis, un sound delle origini che Perry ha fatto proprio rendendolo originale, unico e riconoscibilissimo. 

The Rockin' Pumpin' Piano Man!